Il vero piacere   7 comments

In questa serata molto calda il mio pensiero è tornato al

giorno di ferragosto in cui abbiamo cercato un pò di

frescura nelle bellezze della natura, per cui abbiamo

trascorso tutta la giornata alla Cascata delle Marmore.

Ammirare tanta bellezza e tanta forza della natura

mi ha portato a pensare che l’Assunzione in cielo  di

Maria sarebbe potuta avvenire in uno scenario simile:

anche l’arcobaleno, immancabile quando c’è il sole,

ti porta a collegare le cose del cielo a quelle della terra!

Sto pensando a quanto può rilassare un bel paesaggio,

è un piacere, uno "star bene"…e non solo per chi è

attempato, vista la stragrande maggioranza di giovani

presenti!  Questa mattina ho sentito in televisione una

cosa tanto sciocca da farmi divertire!!!

E’ stato intervistato  un tizio presentato come

SOCIOLOGO DEL PIACERE, noto, a quanto pare, per

avere scritto un libro, ovvero LA BIBBIA DEL PIACERE!

a  parte i miei interrogativi sulla laurea di questo

"esperto", a parte la stonatura del termine Bibbia nel

relazionarlo al piacere, a parte tutto ho così scoperto

che secondo lui, in primis, possono provare piacere e

divertimento solo i giovani sotto i 30 anni e che il

piacere di vivere consiste solo nell’avvicendamento

martellante di feste mondane, sports possibilmente

estremi, massima attenzione alla cura del proprio

fisico e ricerca continua di emozioni quotidiane

prolungate possibilmente ballando tutta la notte

sulla spiaggia. Questo è il prototipo del PIACERE che

è stato presentato! Suppongo che chi sarà tanto incauto

da seguire il "consiglio dell’esperto", potrà farlo al

massimo 3 giorni  prima di crollare……ma poi si

troverebbe a riflettere (mi auguro) sulla bellezza e

DOLCEZZA di piaceri più intimi, associati semplicemente

ai 5 sensi che ci sono stati donati: godere della vista della

bellezza della natura, inebriarsi dei profumi del mare,

di un bosco, accarezzare ciò che più ci attira, gustare

delizie del palato, ascoltare la nostra musica preferita

o semplicemente il nostro amico o il nostro amore

che ci parla. E’ giusto, bello e doveroso cercare di

avere un corpo bello e sano, ma i nostri sensi ci

permettono una grande cosa :di "uscire dal nostro corpo"

per trovare

IL VERO PIACERE

 

Pubblicato 19 agosto 2009 da amarcordrimini in Senza categoria

7 risposte a “Il vero piacere

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. PAROLE SANTE CARA PAOLA…………….NON POSSO AGGIUNGERE ALTRO, CONDIVIDO APPIENO LE TUE AFFERMAZIONI………. BACI BACI……..

  2. Anche io condivido le tue considerazioni che come sempre esprimi con semplicità e profondità…un abbraccio

  3. Davanti ai piaceri veri ho immaginati, io ascolto il mio cuore, per capire se c\’è una corrispondenza con quello che sto vivendo, il cuore, se lo ascolto non mi mente mai,e così scopro che ogni gioa, bellezza, felicita, pace dell\’anima incontrata, viene sempre da qualcosa d\’altro, qualcosa che mi viene donata gratis, se solo posso vedere LUI in ogni forma di gioia che incontro, allora ho la vera pace, solo allora so di essere sempre in compagnia e amata….l\’esperienza mi da la certezza.. che serena leggerezza è la vita così…. grazie Paola come sempre preziosa. serene ore. tua cuggy lellina

  4. Per fortuna le parole dette "dall\’esperto del piacere"ci fanno soltanto:POVERO SCIOCCO!Saremmo fritti se fosse così com dice…x fortuna i nostri sensi ci danno la possibilità di vivere le emozioni ed i piaceri più belli e profondi,sensazioni impagabili ed uniche x ognuno di noi!!!!!Un bacione.Ciao

  5. Ciao Paola,ti faccio un regalo,sono certa che ti piacerà…http://www.youtube.com/watch?v=4iisyFFLagY

  6. Il guaio è che molti prendono le parole dette da quel signore, come undettame da seguire.Se questo è il piacere, non è il mio di sicuro, forse sono anormale perchè mi bastamolto meno, perchè piacere è anche commuoversi davanti ad tramonto o all\’imensitadel mare.Ti auguro una buona giornata, con amicizia, Vito

  7. Eccomi Paola!!! Condivido in pieno tutti i commenti in modo particolare quello di Lellina. Che pena le parole del "sociologo del piacere", una povera anima bisognosa di stordirsi per non sentire solitudine ed insoddisfazione profonde.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: