Archivio per febbraio 2009

Il Principe Azzurro   5 comments

C’era una volta una fatina che aspettava con ansia l’arrivo del suo

principe azzurro, ma tutti quelli che le capitavano non avevano per

lei i giusti requisiti. Col passar del tempo si convinse che il suo

principe azzurro non  arrivava perchè un incantesimo l’aveva

trasformato in un rospo. Allora prese a frequentare gli stagni e con

 un bacio trasformava i rospi in altrettanti principi, ma ahimè, nessuno

di loro era quello giusto! Era diventata il terrore degli stagni…

perchè i poveri rospi volevano rimanere tali.

Un giorno, un intelligente rospo, trasformato in principe, volle dare

 un consiglio alla fatina: "Invece di trasformare in principi tutti i

rospi, se sei convinta che il tuo principe azzurro è tra di noi,

perchè non ti trasformi tu in una ranocchia?"

L’idea piacque talmente alla fatina , che operò subito su di sè

l’incantesimo e nel regno dei rospi trovò finalmente il suo

desiderato Principe Azzurro!

 

 

Morale della favola

E’ bene essere selettivi nel cercare l’amore

della propria vita, ma per trovarlo occorre

anche sapersi calare nell’interiorità del

proprio partner, è un incontro a metà strada

per trovare le basi solide su cui costruire

una duratura vita a due

 

 

Pubblicato 27 febbraio 2009 da amarcordrimini in Senza categoria

Momento forte…per chi lo capisce   4 comments

Pubblicato 25 febbraio 2009 da amarcordrimini in Senza categoria

Occhio alle complicazioni!   7 comments

Piccolo amore mio

che pena vederti soffrire !

 

 

Ma ancora una volta

il tuo angelo custode

ti ha protetto e tu

tornerai presto a casa !

 

I miei nipotini si sono beccati

l’influenza, ma Gabriele ha

avuto una complicazione…

non riusciva più a fare pipì

ma il blocco renale è stato

scongiurato e tra qualche

giorno lascerà l’ospedale.

Non si può vedere un piccolino

così con il catetere!!!

Vorrei che nessun bambino

soffrisse……Vorrei aiutarli tutti!

 

Pubblicato 23 febbraio 2009 da amarcordrimini in Senza categoria

S.O.S. Uomini   4 comments

Se mi soffermo a pensare, mi allarmo davvero!

Uomini, ma che vi sta succedendo?

State subendo una metamorfosi e le nuove

generazioni sono a rischio, contaminate da

un’infinità di messaggi negativi.

Non parlo solo della sterilità crescente e

virilità calante che potrebbero essere legate

a fattori ambientali e nutrizionali, ma al

vostro nuovo modo di concepire la vita.

Non sono certo una di quelle che dice

"L’omo vero ha da puzzà" , sono la prima

ad apprezzare  l’uomo attento all’igiene e

alla cura della persona, ma qui si sta

esagerando!  Vi depilate tutti, orecchini  da

cambiare a secondo  del look. ora vi truccate il

viso, vi laccate le unghie, dall’estetista è difficile

prendere appuntamento perchè  ci siete sempre voi,

sempre in maggior numero ricorrete alla chirurgia

estetica, massaggi, creme , lampade, capelli tinti

e mechati….siete diventati più vanitosi di un

pavone in calore!

Ora poi ci sono correnti che, all’insegna del rispetto

per l’omosessuale (e fin qui concordo) vorrebbero

portare tale rapporto allo stesso livello dell’etero-

sessuale! Ho alcuni amici che sono omosessuali e

sono di una delicatezza, serietà e sensibilità assolute.

Ho un vero rapporto d’amicizia con loro, ma non

si sognano neppure di aderire alle pretese di chi

vorrebbe far passare e riconoscere per normale ciò

che naturale non è! Non era giusto che

l’omosessuale  si nascondesse come se fosse affetto

da lebbra, ma non è neppure giusto che lo si

diventi solo per voglia di trasgressione, addirittura

per moda e vantarsene!

Una persona affetta da nanismo non potrà mai

giocare in una nazionale di basket, ed un maschio

non potrà mai essere (salvo operazioni  estreme)

nè donna nè mammo!

FRENATE IL MONDO, PERCHE’ STA IMPAZZENDO

Abbiamo bisogno di famiglie vere ,con bambini

sani che crescano con dei valori e modelli

imitabili per diventare poi adulti di sani principi.

VOGLIAMO GLI UOMINI DI UNA VOLTA

veri uomini con le loro particolarità specifiche,

magari anche con i loro difetti  da combattere,

MA PUR SEMPRE VERI UOMINI!!!

 

Pubblicato 19 febbraio 2009 da amarcordrimini in Senza categoria

Auguri per voi   4 comments

Un vero amore è come un

diamante: dura per sempre

ed è ricco di mille

sfaccettature…..

Auguro a tutti voi

BUON SAN VALENTINO

Paola

Pubblicato 14 febbraio 2009 da amarcordrimini in Senza categoria

Grazie Franca!   3 comments

Allo specchio

sboccia il fiore della mia adolescenxa

trucco gli occhi

piccola vanità

prima emozione di donna.

Due occhietti mi guardano

incuriositi, attenti, ammirati

mi seguono, mi osservano

Poi anche lei sboccia

piccolo nuovo fiore

Ora lo specchio è suo

ma mi vuole lì con lei

chiede il mio parere….

La vita passa, trasforma

separa le nostre strade

ma un giorno

l’emozione mi sommerge

Nelle lacrime di un abbraccio

quegli occhi ormai adulti

ancora mi cercano

chiedono un rinnovato amore

Crolla il muro

mattoni fatti di giorni lontani

ed eccola ancora lì

piccola bambolina

mia dolce sorellina

cuore del mio cuore

fino alla fine!

Pubblicato 11 febbraio 2009 da amarcordrimini in Senza categoria

Evangelizzazione   7 comments

Amici miei, non avrei mai creduto di esserne in grado ed è stata

una bellissima esperienza, l’inizio di una esperienza che

durerà ben due anni! Ma se il buongiorno si vede dal mattino,

allora ne sono davvero felice. Volete sapere le mie sensazioni?

All’inizio temevo solo di non riuscire a contattare le persone:

oggigiorno è difficile e pericoloso aprire la porta ad estranei,

 lo capisco, ma evidentemente il modo di proporsi

(guidati dallo Spirito Santo!) ha avuto la meglio.

Porte che si sono aperte, gente non praticante che ti sta ad

ascoltare in grande serenità e che pian piano apre il suo cuore

 e ti tratta come un ospite di riguardo. Alla fine ci si lascia

augurando pace e serenità, col sorriso sulle labbra e

gli occhi miti e grati, mentre prima erano acuti e ansiosi.

Non occorrono grandi parole, solo far sentire vivo e presente

questo Padre che ci, li ama infinitamente. Far capire che la fede

non è una bacchetta magica contro la sofferenza della vita e che

tutti possono avere questo dono, basta desiderarlo intimamente.

 Un’esperienza bellissima perchè ti fa sentire uno strumento

nelle mani del Signore e io mi sento davvero onorata di questo!

Entri nell’intimità delle case e trovi ove sofferenza

(una signora anziana e depressa per aver perso anni fa in

un incidente il marito, la figlia e 2 nipotini!!!)

ove preoccupazioni solo per tutto ciò che è materiale nella vita

e sono queste le persone che alla fine ti sono più grate della

visita: ti baciano anche! C’è un gran bisogno in questo mondo

di parlare di Dio che è vera speranza….ma non c’è nessuno

che ne parla, anche in famiglia si parla di tutto, ma parlare

di Dio, di fede è TABU’….come se si esorcizzasse il momento

dell’incontro col Signore. Ho imparato a mie spese

(ma molto volentieri) che aver fede e testimoniarlo è aver

coraggio, pensare prima a Dio e poi agli uomini. Dio mi innalza,

spesso gli uomini ti deprezzano, ma sono costoro i più deboli

di fronte alla vita. In una casa ho incontrato 3 generazioni:

nonna, mamma e nipote di 13 anni. Mi conoscevano come

personaggio pubblico perchè da anni mi seguono nelle

trasmissioni, e non avrebbero mai pensato di vedermi

a casa loro sotto una veste così diversa: la cosa mi ha

riempito di allegria e ho veramente donato loro tutto quello

che potevo dare. Naturalmente c’è stato anche chi mi ha

detto di essere troppo occupato al momento o di essere

influenzato o di stare sotto la doccia….Ma nessuna risposta

sgarbata che comunque avevo messo in conto!

(A Gesù altro che rispostacce, l’hanno crocifisso!!!)

Ora non mi preoccupo più di quello che dovrò dire le

prossime settimane: so che quando si apre una porta

là c’è già Gesù. Il messaggio che vorrei riuscire a portare è

che non basta credere nell’esistenza di Dio, occorre sentire

dentro di noi il suo amore (come l’amore di una familiare a noi

caro) e solo allora ci sarà una svolta positiva nella nostra vita.

Credere in Dio è una cosa, amarlo è un’altra.

Comunque a tutti dico "Animo", se mi sono convertita io,

potete convertirvi tutti! ahhahah. Voglio augurare 

anche a voi che leggete tanta pace e serenità nelle vostre case!

 

Pubblicato 7 febbraio 2009 da amarcordrimini in Senza categoria

Semel in anno licet insanire   6 comments

Con la diffusione della religione cristiana, prima,

e cattolica, poi, il Carnevale ha assunto il significato

di inizio ufficiale delle celebrazioni quaresimali.

Di qui la ricerca del divertimento, col periodo

di Carnevale, che segue immediatamente

il periodo di Natale.

Il culmine delle celebrazioni carnevalesche

viene raggiunto il martedì che precede l’inizio

della Quaresima (Martedì Grasso).

Al carnevale segue un periodo sacro di quaranta

giorni, in preparazione della solennità

della Pasqua, che nella liturgia prende il nome di

Quaresima ed inizia con il Mercoledì delle Ceneri.

Ecco le tipiche tradizionali maschere italiane

che ultimamente sono state un pò soppiantate

da quelle rappresentanti personaggi

fiabeschi o televisivi

queste invece sono……

 

Pubblicato 3 febbraio 2009 da amarcordrimini in Senza categoria