Tristezza e consolazione   6 comments

Mentre il Natale si avvicina, la televisione dà notizie sconfortanti…ancora desacralizzazione. A Fatima Giovanni Paolo II disse "Il peccato è diventato cittadino del mondo" disse questa frase quasi urlando: fu l’unica volta in cui si mostrò davvero arrabbiato!Alla sua morte sembrava che il mondo volesse accogliere il suo testamento spirituale, ma poi ha dimenticato e ora più che mai legalizza ciò che Nostro Signore ci ha raccomandato di non fare! Il mondo crocifigge nuovamente Gesù! Amareggiata mi rifugio nell’innocenza e nell’entusiasmo dei miei nipotini e di tutti i bambini nell’aspettare il Natale!

Pubblicato 1 dicembre 2008 da amarcordrimini in Senza categoria

6 risposte a “Tristezza e consolazione

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Hai ragione, L\’uomo si sta arrogando troppi diritti, che non gli spettano,
    compreso quello di decidere sulla permanenza in vita di una persona o meno.
    Aumenta il divario tra paesi ricchi, i cui abitanti hanno problemni di
    sovrappeso e quello dei poesi poveri, dove gli abitanti hanno il problema
    di mangiare anche una scodella di riso.
    l\’uomo sta avvelenando il pianeta, portando all\’estinzione di migliaia di specie
    animali. Non so fino a quando il Signore avrà pazienza.
    Ciao con sincera amicizia, Vito

  2. Sono pienamente daccordo con tutto quello che ha scitto Vito, che aggiungere; finchè l\’uomo non si fermerà a pensare, ma soprattutto a pregare tutto questo continuerà.
    Un saluto Lucia

  3. Paola, nonostante tutto, ricorda che LUI HA VINTO IL MONDO. Don Tonino Bello, vescovo di Molfetta, disse:  IL MONDO ANDRA\’ A FINIRE BENE. DA QUANDO CRISTO E\’ RISORTO  NON DOBBIAMO PIU\’ AVERE PAURAAAAAAAAA!!!!! Un abbraccio. Lucetta

  4. Finalmente è arrivato il Natale anche nel tuo blog!!!!!!
    Non aggiungo altro…stasera lascio le riflessioni tristi soltanto nel mio cuore!Un bacino ciao.

  5. cara paola com\’è difficile a volte fermarsi e guardare in faccia ciò che succede nel mondo…io non riesco nemmeno a guardareil tg che mi vengono le lacrime agli occhi, ma mi chiedo cosa posso fare io nel mio piccolo invece di "non guardare" per non soffrire?!? non lo so, purtroppo sto ancora cercando di capirlo…

  6. Come ci ha detto la Gospa: "Soltanto attraverso la preghiera voi potrete diventare i miei apostoli della pace in questo mondo senza pace. Per questo pregate fin quando la preghiera diventi per voi gioia". Dobbiamo essere apostoli dell’amore, portatori della pace, testimoni della fede e mani gioiosamente estese verso coloro che non credono.Ciao,Angi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: